Stampa questa pagina

SOSTEGNO PER L'INCLUSIONE ATTIVA - SIA

Indirizzo:
via Dossi 5
CAP:
20872
Località:
CORNATE D'ADDA
Telefono:
039 6874-304
Fax:
039 6874-306
Orario:
da lunedì a venerdì 8.30 - 13.00 - martedì e giovedì 17.00 - 18.00 - su appuntamento
Ufficio di riferimento:
SERVIZI SOCIALI
Responsabile del procedimento:
Assistente sociale Cristina Passoni
Altri indirizzi:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DESCRIZIONE

Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà introdotta dal Governo - Decreto Interministeriale del 26.05.2016 - che prevede l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate. Per godere del beneficio, il nucleo familiare del richiedente dovrà aderire ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa sostenuto da una rete integrata di interventi, individuati dai servizi sociali dei Comuni (coordinati a livello di Ambiti territoriali), in rete con gli altri servizi del territorio (i centri per l'impiego, i servizi sanitari, le scuole) e con i soggetti del terzo settore, le parti sociali e tutta la comunità.

DESTINATARI

Possono richiedere il sostegno per l’inclusione attiva i cittadini italiani o comunitari o un suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero i cittadini stranieri in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, residenti nel Comune di Cornate d’Adda.

I requisiti per la presentazione della domanda sono:

 

- Essere residente in Italia da almeno 2 anni. 

- Requisiti familiaripresenza di almeno un componente minorenne o di un figlio disabile, ovvero di una donna in stato di gravidanza accertata (nel caso in cui sia l'unico requisito familiare posseduto, la domanda può essere presentata non prima di quattro mesi dalla data presunta del parto e deve essere corredata da documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica).

- Requisiti economici: ISEE inferiore o uguale a 3.000,00 euro.

- Non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti: il valore complessivo di altri trattamenti economici eventualmente percepiti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, deve essere inferiore a euro 600 mensili.

- Non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati: non può accedere al SIA chi è già beneficiario della NASPI, dell'ASDI o altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati.

- Assenza di beni durevoli di valore: nessun componente deve possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda.

MODALITA'

La richiesta deve essere presentata da un componente del nucleo familiare all’ ufficio servizi sociali, oppure direttamente all’ufficio protocollo, negli orari di apertura al pubblico. Entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione delle domande il Comune invia all’Inps le richieste di beneficio in ordine cronologico di presentazione. Il Comune e l’INPS per quanto di propria competenza verificano il possesso dei requisiti dichiarati in fase di presentazione della domanda.

MODULISTICA

La modulistica di richiesta è reperibile presso l’ufficio Servizi Sociali o scaricabile in fondo alla pagina. L’assistente sociale è disponibile, negli orari di ricevimento oppure telefonicamente, per qualsiasi informazione e supporto nella compilazione della domanda

 domanda contributo SIA

 scheda illustrativa SIA e dichiarazione sostitutiva

 

Ultima modifica il 29/12/2021 08:00