Comunicato del Sindaco

Come noto il 14 settembre gli studenti potranno riprendere possesso delle strutture loro dedicate per l’avvio di un nuovo anno scolastico, che naturalmente non potrà che presentarsi “diverso” dai precedenti. La presenza del virus ha condizionato, e condizionerà, lo svolgimento delle attività didattiche, che saranno regolamentate da protocolli, anche severi, destinati al contenimento degli eventuali contagi che potrebbero presentarsi.

Con la supervisione della Dirigente scolastica e del suo staff, l’Amministrazione è intervenuta per porre in essere i lavori necessari al corretto svolgimento delle lezioni, garantendo i distanziamenti funzionali per consentire lo svolgimento delle lezioni dal banco senza l’utilizzo delle  mascherine. Naturalmente è stato necessario anche prevedere l’utilizzo di aule precedentemente destinate ad altre attività per consentire una corretta distribuzione degli alunni. Un traguardo molto importante per la presenza in classe, che allevierà i vincoli  previsti per lo svolgimento delle lezioni. Le caratteristiche delle nostre strutture hanno contribuito al raggiungimento di tale obiettivo presentandosi consone in termini di spazi e di sicurezza.

Quanto sopra espresso vuole essere un messaggio volto a rasserenare e se possibile tranquillizzare quei genitori, giustamente preoccupati per la riapertura, che si preparano ad affrontare un anno impegnativo, che li dovrà vedere assolutamente  protagonisti nella gestione dell’emergenza, collaborando con intelligenza e capacità costruttiva alla ripresa di tutte le attività che vedranno protagonisti i loro figli.

Vorrei ora porgere un sincero augurio a tutti i nostri studenti che sicuramente sapranno farsi carico delle responsabilità a loro assegnate in modo da consentire il corretto svolgimento delle attività didattiche.

Una certezza che trova conferma anche dall’esperienza, sia pur breve, dalla prima settimana di apertura delle Scuole dell’Infanzia, che hanno visto i nostri piccoli rispettosi e partecipi nella nuova situazione. Avanti dunque perché bisogna andare avanti, con attenzione e cautela ma anche con serenità e convinzione.

Un cordiale saluto a tutti Voi.     

 

IL SINDACO

Giuseppe Felice Colombo